Solstizio D’estate: In Scandinavia Il Sole Splende A Mezzanotte

Solstizio d’estate: in Scandinavia il sole a mezzanotte

21 giugno – Festa di S. Giovanni, festa di mezza estate, Midsommar o Juhannus: qualsiasi sia il nome che l’evento assume nei vari paesi si tratta della stessa celebrazione del solstizio d’estate, ovvero del 21 giugno: il giorno più lungo dell’anno.

Molto di più di una festa, un vero rito che attraversa gli animi di tutti i popoli del nordeuropei, affondando le radici nella storia precristiana. Già celebrato ai tempi dei vichinghi, il solstizio d’estate – insieme a quello d’inverno che cade il 23 dicembre – per gli scandinavi è un momento molto importante. Un soffio di vitalità percorre i paesi dell’Europa settentrionale (vuoi andarci anche tu?), la luce intensa che scalda la Scandinavia per almeno un mese (da fine maggio a inizio luglio) influenza abitudini e ritmi delle giornate: per le strade e nelle piazze finalmente si spengono i lampioni, ad ogni ora i locali registrano il tutto esaurito e lo shopping riempie i negozi. Con questo spirito si vive ancora L’estate sopra il 60esimo parallelo, consapevoli che il “bel tempo” può già sfumare quando da noi si festeggia il ferragosto.

Come vuole la tradizione, le celebrazioni cadono il sabato compreso tra il 20 ed il 26 giugno: per un giorno tutto è consentito fuorché lavorare. All’estremo nord, nei pressi del circolo polare artico, il sole è il protagonista incontrastato delle 24 ore (rimanendolo anche per buona parte di luglio), mentre a Oslo, Stoccolma ed Helsinki si parla di piccola notte, circa 3 ore di un timido crepuscolo, tanto che è difficile vedere le stelle.

Da Copenhaghen in su per buona parte dell’estate si vivono notti brevi ed insonni, mentre ancora più a nord il sole splende anche a mezzanotte: a Rovaniemi (Finlandia) non scende mai sotto l’orizzonte dal 7 giugno al 7 luglio, a Capo Nord (Norvegia) dal 13 maggio al 29 luglio, alle Svalbard (isole appartenenti alla Norvegia) addirittura dal 19 aprile al 23 agosto. Festival e fiere in questo periodo non mancano: dalla Danimarca alle Svalbard è euforia da raggi UVA, tanto carenti nel lungo inverno. Questi alcuni fra i più bizzarri eventi notturni sotto la luce del sole: a Reykjavik un torneo di golf dal 20 al 23 giugno, a Silkeborg (Danimarca) notti a suon di musica jazz dal 21 al 24, a Frederikssund (Danimarca) teatro all’aperto con le “saghe dei vichinghi”, alle Lofoten (isole norvegesi) gare di pesca a mezzanotte, ad Helsinki, infine, grandi falò e matrimoni notturni nell’isola-parco di Seurasaari.

Informazioni